NAVA TRAGHETTATORE. ANZI NO…

La news corre sul web: “Si vede che siamo a carnevale”, scherza l’ex calciatore del Parma, oggi commentatore Sky ed opinionista del lunedì a Calcio & Calcio. In realtà si tratta di un refuso
nava traghettatore(gm) – Chi ha composto la notizia (notizia si fa per dire) si è persino permesso questo incipit: “In casa Parma si continua a vivere una situazione di caos”… Ma una certa situazione di caos mi pare la si stia vivendo in certe redazioni, se si arriva a scrivere questo titolo: “Parma: Nava traghettatore e poi Ranieri a giugno?”. Non saprei a chi attribuire la primogenitura del parto, dal momento che su google digitando la voce Nava+Parma vengono fuori diversi risultati, primo dei quali fa riferimento ad una news firmata da tale Brando De Leonardis su www.calcionews24.com, appunto col titolo sopra riportato; peccato che poi all’interno della notizia dell’attuale opinionista del lunedì a Calcio & Calcio (Teleducato) – nonché commentatore Sky, dopo essere stato calciatore del Parma (e pure del Milan) – non vi sia traccia. Evidentemente volevano riferirsi al citato Nevio Scala, che di Nava era stato allenatore. O vuoi vedere che lui, Nava, ovvero la notizia in persona, l’ha taciuta persino ai suoi telespettatori ieri sera… Stadiotardini.com glielo ha domandato (Continua all’interno)

LA TELEFONATA TRA STADIOTARDINI.COM E STEFANO NAVA
Stadiotardini.com – Ciao Stefano, ti chiamavo più che altro per un po’ di cazzeggio… Ma com’è che stai per diventare l’allenatore del Parma, sia pure come traghettatore e in Tv al tuo pubblico non dici niente? Che fai glielo tieni nascosto…
Stefano Nava – (risata fragorosa) “Eh eh eh… Hai visto che furbo che sono? Ma cosa stai dicendo?
Stadiotardini.com – Se ti capita di fare un giro su internet prova a scrivere su google Nava e Parma e vedi cosa viene fuori…
Stefano Nava – “Si vede che siamo a Carnevale…”
Stadiotardini.com – Secondo me è stato un refuso: volevano scrivere Scala e hanno messo Nava, per una qualche strana associazione di idee. A meno che la notizia non sia vera…
Stefano Nava “Ma va… Piuttosto hai notizie?”
Stadiotardini.com – Dicono in giro che sia già stato bloccato Colomba e che la Società stia riflettendo. Ma non so dirti quanto ci sia di vero. A mio parere un cambio adesso sarebbe tardivo…
Chiudo qui la trascrizione della telefonata, ma se ho trovato la curiosità di Nava traghettatore non è perché avevo digitato su google Nava+Parma. In realtà ci ero arrivato componendo Marino+Colomba, proprio perché gli spifferi quotidiani asserivano di una sorta di prenotazione già effettuata sull’ex tecnico del Bologna, scritturabile essendo stato esonerato prima di accomodarsi almeno una volta in panchina in campionato. Se il contatto con Colomba fosse davvero confermato, si spiegherebbe perché stamani la Gazzetta di Parma se ne era uscita con il titolo sulla conferma a tempo di Marino. Se questo fosse lo scenario personalmente non mi troverei particolarmente d’accordo. E i motivi sono gli stessi già trattati nei precedenti due editoriali. Inutile ripetersi… (gabriele majo)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.