ENNIO ORE 16,10: NESSUNO IN CODA

Al nostro arrivo per il consueto check sull’andamento della campagna non c’era alcuna fila: una decina di persone erano già entrate ed uscite dalle postazioni con l’abbonamento fatto

SAM_1221(gmajo) – Abituato a vedere lunghe code davanti alla postazioni attrezzate del Tardini, mi sono alquanto stupito, arrivando oggi alle 16,10 circa, nel vedere che non c’era nessuno, dico nessuno, in coda per sottoscrivere l’abbonamento. Lo steward in servizio mi ha informato che all’apertura della porta all’orario canonico erano circa in dieci ad essere in fila, sono stati fatti entrare e subito accontentati. Per circa cinque minuti non si sono presentate altre persone; poi, mentre lasciavo l’Ennio, ecco arrivare ancora alcune unità di nuovi sottoscrittori. Diciamo andamento lento, dopo la grande corsa iniziale, durante la quale in 14 giorni sono stati rinnovati oltre 6.400 abbonamenti. A ieri sera erano poco più di 6.700 il totale delle tessere emesse, complessivi i rinnovi. Risolte le problematiche che pendevano con gli ex Curva Sud  e Fila 12 TCE, oggi, durante il nostro consueto check, regnava calma piatta. Ricordiamo che fino a giovedì 28, cioè dopodomani, nei punti Lottomatica, i vecchi abbonati ritardatari possono rinnovare la propria tessera al prezzo loro riservato (senza mantenimento del posto precedentemente occupato), da quella data in poi anche per loro scatterà quell’ulteriore aumento del 15% che sta un po’ frenando l’afflusso di nuovi sottoscrittori.
,

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.